E++

Italiano

24 luglio 2012

Contributo per il funzionamento dell'autorità per l'energia elettrica e il gas - 2012

Con la delibera del 3 maggio 2012 n. 177/2012/A  l'Autorità ha confermato, per l'anno 2012, l'aliquota del contributo nella misura dello 0,3 per mille dei ricavi relativi all'anno 2011, conseguiti dai soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica ed il gas e risultanti dall'ultimo bilancio approvato, da versare secondo le modalità già definite nella delibera 22 giugno 2007, n.143/07.
 

· Per chi è tenuto a redigere il bilancio, l’aliquota è calcolata sulla specifica voce di bilancio mentre per chi non è tenuto a redigere il bilancio l’importo su cui è calcolata l’aliquota è data dalla somma dell’importo dell’incentivo e da quello della vendita dell’energia (RID e/o SSP).  

· La suddetta delibera ha piena efficacia nei confronti dei soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica e del gas che hanno partita IVA e che possiedono un impianto superiore a 20kw.
              
Attenzione!

· Se gli importi dei ricavi non superano i 40.000€ annui nulla è dovuto. Il versamento minimo ammonta infatti a 12€.
· Ai sensi della legge 481/95 il contributo 2012 deve essere versato entro il 31 luglio 2012. 

Per tutti i soggetti, anche se non sono tenuti al pagamento dell’imposta, devono presentare una dichiarazione entro il 15 settembre di ogni anno, utilizzando unicamente il sistema informatico di comunicazione introdotto con delibera 23 giugno 2008 - GOP 35/08.  

CONTATTACI: Direttore Commerciale E++ Marco Parola – 335 7978326
Siamo disponibili per qualsiasi chiarimento.  

Visita anche: http://www.autorita.energia.it/it/comunicati/12/120625contributo.htm