E++

Italiano

16 settembre 2012

Italia: 1 kWh elettrico su 4 è da fonte rinnovabile

La produzione di energia elettrica in Italia, da sempre appannaggio indiscusso delle fonti energetiche tradizionali non rinnovabili, derivanti dai combustibili fossibili, gas naturale, petrolio, carbone, appare negli ultimissimi anni coperta, in misura sempre più rilevante, dalle energie derivanti da fonti rinnovabili, che sono riuscite a coprire, nella prima parte del 2012, oltre un quarto della produzione totale di energia elettrica del Belpaese.  
Dal gennaio all’agosto 2012, infatti, secondo il rapporto pubblicato da Terna, la domanda di energia elettrica nazionale è stata esaudita per il 26,1% dalle rinnovabili elettriche, con grande protagonista il fotovoltaico che, con 13,7 TWh prodotti (dati aggiornati al 31 agosto di quest’anno), ha coperto da solo il 6,3% della produzione di energia elettrica italiana.

Analizzando nel dettaglio il rapporto mensile di Terna sul sistema elettrico, invece, focalizzato sul mese di agosto 2012, si evince che la produzione di elettricità derivante dal fotovoltaico sia stata pari a 2.240 GWh, con una crescita rispetto all’agosto del 2011 che supera il 49%, con un picco nel giorno di punta di 49.472 MWh prodotti.
L’ascesa del fotovoltaico emerge poi in misura ancora più ampia se si confrontano i dati di quest’anno con quelli del periodo gennaio-agosto del 2011, dai quali emerge l’incremento del 106% dell’incidenza del fotovoltaico sul fabbisogno energetico elettrico rispetto ai dati relativi allo scorso anno


Fonte: Terna