E++

Italiano

22 dicembre 2012

Mini idroelettrico, un business che premia

Andrea Averame di E++ intervistato da“Staffetta Quotidiana” a proposito del mercato della generazione di energia da impianti idroelettrici. 

Lo sfruttamento dei piccoli salti e delle piccole portate offre ancora oggi opportunità rilevanti su tutto il territorio nazionale. 
Buoni incentivi e ottime possibilità di guadagno con una tecnologia consolidata decretano il successo del mini idroelettrico.
 
Piccole turbine posizionate sui torrenti di montagna o canali irrigui che producono energia pulita minimizzando l’impatto ambientale: potrebbe essere questa la direzione da seguire per i prossimi investimenti sulle energie alternative, anche alla luce dell’obiettivo del raggiungimento del 20% di energia da fonti rinnovabili entro il 2020 fissato dalla direttiva europea 2009/28.  

Su questo target E++ si colloca come azienda di riferimento a livello nazionale. Nella strategia dell'impresa c'e' anche il consolidamento della presenza all'estero in particolare Est Europa, Malesia e India.