E++

Italiano

07 aprile 2017

DELIBERA 786/2016/R/EEL – Adeguamento impianto BT e MT

Con la delibera 786/2016/R/EEL, l’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico, definisce tempistiche e modalità entro cui tutti i proprietari di impianti per la produzione di energia elettrica, dovranno provvedere obbligatoriamente alle tarature dei sistemi di interfaccia di cui alle Norme CEI 0-21 e 0-16 V2.

E++, società con esperienza pluriennale nel settore delle energie rinnovabili, offre la consulenza e l’assistenza necessaria al fine di adeguare il vostro impianto.

La Deliberazione in oggetto prevede che le verifiche con cassetta prova relè sui sistemi di protezione installati presso utenti attivi connessi in BT o MT, siano effettuate secondo i seguenti criteri:

·   nel caso di impianti di produzione connessi in media tensione (MT) di potenza superiore a 11,08 kW, per i sistemi di protezione di interfaccia;

·   nel caso di impianti di produzione connessi in bassa tensione (BT) di potenza superiore a 11,08 kW, per i soli sistemi di protezione di interfaccia con dispositivo dedicato (relè di protezione esterno)

QUALI SONO LE SCADENZE? 

A) nel caso di impianti di produzione (connessi in BT o in MT) entrati in esercizio dall’1 agosto 2016

-   entro 5 anni dalla data di entrata in esercizio  

B) nel caso di impianti di produzione (connessi in BT o in MT) entrati in esercizio dall’1 luglio 2012 fino al 31 luglio 2016, entro l’ultima data tra:

-   31 marzo 2018;

-   5 anni dalla data di entrata in esercizio;

-   5 anni dalla precedente verifica documentata effettuata prima dell’entrata in vigore della presente deliberazione; 

C) nel caso di impianti di produzione (connessi in BT o in MT) entrati in esercizio dall’1 gennaio 2010 fino al 30 giugno 2012, entro l’ultima data tra:
-   31 Dicembre 2017;
-   5 anni dalla precedente verifica documentata effettuata prima dell’entrata in vigore della presente deliberazione;  

D) nel caso di impianti di produzione (connessi in BT o in MT) entrati in esercizio fino al 31 dicembre 2009, entro l’ultima data tra
-   30 Settembre 2017;
-   5 anni dalla precedente verifica documentata effettuata prima dell’entrata in vigore della presente deliberazione; 

COSA SI RISCHIA?

1-  qualora i soggetti interessati non effettuino le verifiche, a seguito di segnalazione del gestore di rete, il GSE provveda a sospendere l’erogazione degli incentivi (se previsti), nonché l’efficacia delle convenzioni di scambio sul posto e di ritiro dedicato fino alla comunicazione dell’avvenuta effettuazione della verifica; 

2-  rimanga ferma la possibilità, in capo ai gestori di rete (GDR) e declinata nel regolamento di esercizio, di sospendere il servizio di connessione fino all’avvenuta effettuazione delle verifiche, precisando che l’eventuale sospensione del servizio di connessione possa essere effettuata dai gestori di rete solo previo preavviso e comunque dopo aver lasciato al produttore almeno due ulteriori mesi. 

Qualora il suo impianto rientri tra quelli oggetto di adeguamento, cosi come sopra descritto, non esiti a contattarci per un preventivo gratuito ad info@eplusplus.net oppure allo 0171/413963.